AddettiAntincendio.net

Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

STUDIO QUESITI Vero Falso

Le domande vengono generate in ordine casuale in maniera da facilitare, ripetendo l'esercitazione, la memorizzazione delle risposte.

Quesiti Vero Falso da 276 a 286.

Gli idranti interni UNI45 devono essere posti in posizione tale che il getto possa raggiungere soltanto le aree a maggior rischio d’incendio.
Il fumo è causa di propagazione dell’incendio.
L’impianto idrico antincendio è costituito da: alimentazione, rete idrica e idranti o bocche da incendio.
I gas che si sprigionano a seguito di un incendio dipendono principalmente dalla composizione chimica dei combustibili.
Il fumo è un prodotto della combustione che determina la diminuzione della temperatura.
L’impianto idrico antincendio è costituito da: estintori portatili e carrellati.
Una sostanza si dice tossica quando la sua azione è tale da compromettere le funzioni o l’esistenza di un organismo.
L’autorespiratore protegge dal calore.
Gli idranti interni UNI45 devono essere posti in posizione tale che il getto possa raggiungere ogni punto del fabbricato.
Una sostanza si dice tossica quando allo stato liquido emette vapori infiammabili.
Sull’estintore di tipo approvato devono essere riportate le date delle revisioni effettuate.

AddettiAntincendio.net

ASSODOLAB, Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Ente accreditato e qualificato dal MIUR per la formazione del personale della Scuola - Direttiva 170 del 21/03/2016.
Via Cavour, 74 - 76015 TRINITAPOLI BT - Italy
Telefono 339.2661022 - P. IVA 03039870716

PUBBLICITA'

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI