AddettiAntincendio.net :: Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

SIMULAZIONE ESAME

I quesiti a Risposta Multipla (10 domande) e i Vero/Falso (20 domande) sottostanti sono stati generati in maniera automatica dal database utilizzato per l'Esame di accertamento della idoneità tecnica per il personale incaricato di svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.

Quesiti Risposta Multipla

L'acqua come agente estinguente è consigliata per incendi di:
I tessuti di lana si possono classificare come:
Il comportamento che tutti i dipendenti di una attività a rischio devono seguire in caso di allarme è:
Sull'etichetta di un estintore di tipo approvato devono essere riportati i seguenti dati:
Per la protezione da incendio di un apparecchio elettrico è preferibile usare:
Si definisce gas compresso:
Il migliore agente estinguente utilizzabile per un incendio di liquidi infiammabili è:
Gli estintori ad idrocarburi alogenati agiscono principalmente per:
Un ambiente chiuso e limitato può essere inertizzato utilizzando:
La classe antincendio di un edificio esprime:

Quesiti Vero/Falso

I prodotti della combustione sono calore, gas di combustione, fumo.
La classe d’incendio del tipo A corrisponde al combustibile solido.
La ventilazione di locali a rischio di incendio è utile.
La fase di propagazione di un incendio è caratterizzata anche dalla riduzione della visibilità a causa dei fumi della combustione.
La prevenzione incendi ha lo scopo di ridurre la probabilità che l'incendio si manifesti e/o si propaghi.
Il CO è pericoloso perché fortemente irritante.
In caso di incendio in edifici civili o industriali si possono usare gli ascensori antincendio.
Dopo l’utilizzo di un estintore a CO2 è necessario areare il locale.
Ogni sostanza infiammabile ha il proprio campo di infiammabilità .
Gli idranti interni UNI45 devono essere posti in posizione tale che il getto possa raggiungere ogni punto del fabbricato.
Si ha l’accensione diretta quando una fiamma, una scintilla o altro materiale incandescente entra in contatto con un materiale combustibile in presenza di ossigeno.
Gli incendi di classe A sono incendi di materiali liquidi.
Tra i parametri che influenzano la combustione delle sostanze solide detenute all'aperto c’è anche la condizione meteorologica atmosferica.
Gli incendi vengono distinti in 7 classi.
Sono misure di protezione attiva quelle che hanno bisogno per attivarsi di energia e/o dell’intervento dell’uomo.
Le vie di esodo devono essere prive di ostacoli.
La protezione passiva è l’insieme delle misure di protezione che non richiedono l’azione di un uomo o l’azionamento di un impianto.
Tra gli elementi di protezione passiva si annoverano le vie d'esodo.
Un combustibile può essere esclusivamente gassoso.
Le schede di sicurezza delle sostanze pericolose presenti all’interno dell’azienda devono essere tenute a disposizione dei lavoratori.

AddettiAntincendio.net - Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

© 2013 - Webmaster & designer: Corrado Del Buono - Tutti i diritti riservati.