AddettiAntincendio.net :: Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

SIMULAZIONE ESAME

I quesiti a Risposta Multipla (10 domande) e i Vero/Falso (20 domande) sottostanti sono stati generati in maniera automatica dal database utilizzato per l'Esame di accertamento della idoneità tecnica per il personale incaricato di svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.

Quesiti Risposta Multipla

Durante l'uso di un estintore è preferibile indirizzare l'agente estinguente:
Una schiuma può essere:
Le vie di fuga vengono segnalate:
Durante un incendio si possono avere difficoltà respiratorie a causa:
L'acqua come agente estinguente è consigliata per incendi di:
La compartimentazione di un edificio mediante muri e solai tagliafuoco viene detta:
I tessuti di lana si possono classificare come:
Nel caso di un dardo di fuoco originato da una fuga di gas da una tubazione o da una flangia si procede immediatamente:
L'autonomia di un impianto di illuminazione di emergenza deve essere non inferiore a:
Il comportamento che tutti i dipendenti di una attività a rischio devono seguire in caso di allarme è:

Quesiti Vero/Falso

Gli elementi che costituiscono il triangolo del fuoco sono: il combustibile, il comburente e la temperatura.
L’agente estinguente contenuto in un estintore fuoriesce per l'azione della pressione interna o di un propellente.
Un estintore di classe BC è in grado di spegnere un principio di incendio di combustibili solidi e gas infiammabili.
Un materiale che appartiene alla classe 5 di reazione al fuoco è detto ignifugo.
La segnaletica di sicurezza deve indicare fra l'altro la posizione degli evacuatori di fumo e calore.
I gas di combustione sono quei prodotti della combustione che rimangono allo stato gassoso anche quando raggiungono raffreddandosi la temperatura ambiente di riferimento di 15°C.
Tra gli elementi di protezione attiva si annovera l'addestramento antincendio del personale dipendente.
La temperatura d'accensione è la minima temperatura necessaria per iniziare spontaneamente e mantenere la combustione.
Gli idranti stradali sono derivati dall’acquedotto.
Generalmente un estintore ad anidride carbonica non è efficace all'aperto e in presenza di forte ventilazione.
Le strutture che presentano la migliore resistenza al fuoco sono quelle realizzate in acciaio.
Gli evacuatori di fumo e calore consentono, fra l'altro, di evitare che le fiamme emettano fumo.
La reazione al fuoco di un matriale rappresenta il suo grado di partecipazione al fuoco.
In caso d'incendio è possibile usare l'ascensore solo se il capo ufficio dice che lo stesso è funzionante.
Il limite inferiore di infiammabilità è la più bassa concentrazione in volume di vapore della miscela al di sotto della quale non si ha accensione in presenza d’innesco per carenza di combustibile.
Uno dei principali provvedimenti di protezione passiva consiste nella compartimentazione.
In prevenzione incendi le misure protettive riducono le occasioni di incendio e contengono le conseguenze.
Al di sopra della temperatura di autoaccensione è necessaria una scintilla per dare inizio alla combustione.
I comburenti sono sostanze che non partecipano alla combustione.
I fuochi di classe B sono quelli di materiali solidi.

AddettiAntincendio.net - Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

© 2013 - Webmaster & designer: Corrado Del Buono - Tutti i diritti riservati.