AddettiAntincendio.net

Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

SIMULAZIONE ESAME

I quesiti a Risposta Multipla (10 domande) e i Vero/Falso (20 domande) sottostanti sono stati generati in maniera automatica dal database utilizzato per l'Esame di accertamento della idoneità tecnica per il personale incaricato di svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.

Quesiti Risposta Multipla

Gli estintori ad idrocarburi alogenati agiscono principalmente per:
Un ambiente chiuso e limitato può essere inertizzato utilizzando:
La classe antincendio di un edificio esprime:
Una bassa temperatura di infiammabilità indica che una sostanza:
Un impianto automatico di estinzione assolve alla funzione di:
L'impianto di rilevazione automatica ha lo scopo di:
Un cartello triangolare giallo secondo il D.Lgs. n. 493/96 segnala:
La resistenza a fuoco di un elemento strutturale in acciaio si può migliorare:
Perché avvenga la combustione sono necessari:
La schiuma è un materiale:

Quesiti Vero/Falso

L’illuminazione di sicurezza è una misura di protezione passiva.
Per resistenza al fuoco delle strutture portanti si intende una proprietà della struttura che, esposta al fuoco, seguita ad assolvere la funzione statica cui è normalmente destinata.
Sull’estintore di tipo approvato devono essere riportate le date delle revisioni effettuate.
Si parla di autocombustione quando senza alcun apporto dall’esterno (innesco), una sostanza combustibile si accende a seguito di una reazione di ossidazione, inizialmente lenta, con successivo graduale aumento della temperatura.
Il combustibile è una sostanza solida, liquida o gassosa che brucia.
Il processo di combustione delle sostanze solide porta alla formazione di braci che sono costituite dai prodotti della combustione dei residui carboniosi della combustione stessa.
I parametri di pericolosità delle sostanze infiammabili sono peso specifico, e viscosità.
Gli estintori possono essere installati a 2 m di altezza dal pavimento.
Gli idranti stradali sono derivati dall'acquedotto del centro abitato.
Le misure di protezione passiva vengono studiate in fase di progetto.
Tra gli elementi di protezione passiva si annoverano le luci di sicurezza.
Il combustibile è una sostanza in grado di bruciare.
In un incendio di gas da una tubazione è opportuno intercettarne la perdita piuttosto che tentare lo spegnimento.
E' preferibile affrontare un incendio con estintori portatili quando le dimensioni del focolaio sono tali da poter essere fronteggiate con tali mezzi.
Il metano ha una densità rispetto all’aria superiore a 0,8.
La lancia innestata sulla tubazione serve anche per indirizzare il getto dell’acqua
La scelta di un estintore va fatta in base al tipo di incendio ipotizzabile nel locale da proteggere.
La ventilazione naturale od artificiale di un ambiente dove possono accumularsi gas o vapori infiammabili facilita l'insorgere di un incendio.
Un impianto automatico fisso di estinzione garantisce certamente la completa estinzione dell'incendio.
Un estintore ad anidride carbonica è efficace all’aperto in presenza di forte ventilazione.

AddettiAntincendio.net

© 2015 - Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli