AddettiAntincendio.net

Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

SIMULAZIONE ESAME

I quesiti a Risposta Multipla (10 domande) e i Vero/Falso (20 domande) sottostanti sono stati generati in maniera automatica dal database utilizzato per l'Esame di accertamento della idoneità tecnica per il personale incaricato di svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.

Quesiti Risposta Multipla

Gli autorespiratori a ciclo aperto dispongono di bombole contenenti:
La maschera a filtro si può usare in ambiente con presenza di ossigeno non inferiore:
Una bassa temperatura di infiammabilità indica che una sostanza:
L'autonomia di un impianto di illuminazione di emergenza deve essere non inferiore a:
La sabbia è una sostanza la cui principale azione estinguente è:
La schiuma è un materiale:
L'ogiva delle bombole contenenti ossigeno è colorata in:
L'acqua come agente estinguente è consigliata per incendi di:
Durante lo stendimento di una tubazione il raccordo maschio va sempre portato:
Gli idranti esterni sono di colore:

Quesiti Vero/Falso

La reazione al fuoco è il grado di partecipazione di un materiale combustibile al fuoco cui è sottoposto in condizioni specifiche di prova.
Il potere calorifico di un materiale rappresenta il calore sviluppato dall'unità di peso di quel materiale nel processo di combustione.
L'ossido di carbonio è un gas inodore.
L'odore caratteristico dell'acido cianidrico è di mandorle amare.
L'odore caratteristico dell'ossido di carbonio è simile all'odore di zolfo.
Mancando uno degli elementi del triangolo del fuoco, si ha sempre l'incendio.
Il combustibile, il comburente e l'innesco fanno parte del triangolo del fuoco .
Caratteristica fondamentale della rete idrica antincendio è quella di dare la massima affidabilità in ogni momento.
Gli impianti di spegnimento automatico possono essere sia ad "umido" che a "secco" .
Il metano ha una densità rispetto all’aria superiore a 0,8.
I liquidi infiammabili di categoria A hanno il punto di infiammabilità compreso tra 21°C e 65°C.
I fumi di un incendio sono formati da piccolissime particelle solide (aerosol) e liquide (nebbie o vapori condensati).
L’incendio di norma viene suddiviso in due fasi: a) Fase iniziale o ignizione;b) Fase finale o estinzione.
I prodotti del processo di combustione sono: fiamma ,calore, gas caldi, fumi.
In prevenzione incendi le misure protettive riducono le occasioni di incendio e contengono le conseguenze.
In prevenzione incendi le misure protettive contengono le conseguenze dell'incendio.
In prevenzione incendi le misure protettive riducono le occasioni d’incendio.
L’autorespiratore protegge dai gas di combustione.
L’autorespiratore protegge dal calore.
Il fumo è un prodotto della combustione che determina la diminuzione della temperatura.

AddettiAntincendio.net

© 2015 - Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli