AddettiAntincendio.net

Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

SIMULAZIONE ESAME

I quesiti a Risposta Multipla (10 domande) e i Vero/Falso (20 domande) sottostanti sono stati generati in maniera automatica dal database utilizzato per l'Esame di accertamento della idoneità tecnica per il personale incaricato di svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.

Quesiti Risposta Multipla

Per la protezione da un incendio di un centro di calcolo è preferibile usare:
Le vie di esodo sono una misura di:
Il flash over è:
Per la protezione da incendio di un apparecchio elettrico è preferibile usare:
Gli impianti sprinkler a diluvio sono dotati di:
Un cartello circolare rosso secondo il D.Lgs. n. 493/96 segnala:
Le tubazioni dell'impianto idrico antincendio sono colorate:
Si definisce gas compresso:
Il migliore agente estinguente utilizzabile per un incendio di liquidi infiammabili è:
Un cartello circolare azzurro secondo il D.Lgs. n. 493/96 segnala:

Quesiti Vero/Falso

Un combustibile a temperatura superiore a quella di accensione brucia se a contatto con aria.
Il raffreddamento rappresenta l’unica azione estinguente possibile in caso di incendio.
L’intervento della squadra antincendio e’ finalizzato ad estinguere gli incendi che si trovano nella fase iniziale.
I prodotti della decomposizione delle polveri separano il combustibile dal comburente, raffreddano il combustibile incendiato e inibiscono il processo della combustione.
Gli estintori sono mezzi di estinzione mobili.
La verifica degli estintori deve essere fatta ogni 6 mesi.
Una temperatura di circa 50°C sul corpo umano non provoca danni.
Il metano è un gas più pesante dell'aria..
Il numero e le dimensioni delle uscite di sicurezza sono proporzionali al numero di estintori previsti dalla normativa in materia.
La separazione del comburente dal combustibile o la riduzione della concentrazione di comburente in aria viene definita come soffocamento ai fini dello spegnimento di un incendio.
0, 1, 2 sono numeri che corrispondono a classi di resistenza al fuoco.
Gli ambienti in cui sono previste lavorazioni con fiamme libere non occorre che siano accuratamente controllati.
Tra gli elementi di protezione attiva si annoverano le scale a prova di fumo.
E' detta temperatura di infiammabilità la temperatura minima alla quale un determinato liquido infiammabile emette vapori che in miscela con l'aria possono accendersi a seguito di innesco.
L'ossido di carbonio è un gas inodore.
Gli estintori portatili devono essere utilizzati da almeno due persone contemporaneamente.
Un impianto automatico fisso di estinzione serve esclusivamente a dare l’allarme.
Un impianto automatico di estinzione incendi ad acqua frazionata è un valido impianto di protezione nel caso di incendi di classe A.
Il getto di un estintore raggiunge i 20 metri.
La bassa temperatura di infiammabilità aumenta la pericolosità di un liquido infiammabile.

AddettiAntincendio.net

© 2015 - Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI