AddettiAntincendio.net

Teoria e quiz interattivi per la formazione del personale addetto al servizio antincendi

SIMULAZIONE ESAME

I quesiti a Risposta Multipla (10 domande) e i Vero/Falso (20 domande) sottostanti sono stati generati in maniera automatica dal database utilizzato per l'Esame di accertamento della idoneità tecnica per il personale incaricato di svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.

Quesiti Risposta Multipla

Una rete antincendio con naspi è un impianto:
Un cartello triangolare giallo secondo il D.Lgs. n. 493/96 segnala:
I liquidi infiammabili sono classificati:
Gli idranti esterni sono di colore:
La resistenza a fuoco di un elemento strutturale in acciaio si può migliorare:
Per diminuire il pericolo d'incendio in un locale adibito allo stoccaggio di liquidi infiammabili si può:
Perché avvenga la combustione sono necessari:
La schiuma è un materiale:
In un ambiente con presenza di gas o vapori più pesanti dell'aria le aperture di ventilazione devono essere disposte:
Le uscite di sicurezza dei locali devono avere ampiezza multipla di moduli da:

Quesiti Vero/Falso

In prevenzione incendi le misure protettive riducono le occasioni d’incendio.
Per individuare una perdita da una bombola di gas infiammabile si usa una miscela di acqua saponata.
La squadra antincendio non ha tra i propri compiti quello di assicurare il rispetto delle condizioni e limitazioni di esercizio.
L’utilizzo degli idrocarburi alogenati è stato recentemente limitato da disposizioni legislative emanate per la protezione della fascia di ozono stratosferico.
L'estinzione di un incendio si può ottenere per ventilazione.
La realizzazione degli impianti elettrici a regola d’arte è una misura di prevenzione.
La resistenza al fuoco di un elemento strutturale in acciaio si può migliorare rivestendolo con malta di vermiculite - gesso.
I portacenere devono essere svuotati in recipienti costituiti da materiali facilmente combustibili ed il loro contenuto deve essere accumulato con altri rifiuti.
I naspi antincendio devono essere posizionati vicino al telefono.
Affinchè l’uso dell’estintore sia efficace indirizzare il getto verso la base del focolaio.
Gli ugelli degli impianti a pioggia (sprinkler) si rompono e lasciano uscire l’acqua quando viene raggiunta una certa temperatura.
Se un liquido si trova ad una temperatura superiore alla propria temperatura di infiammabilità emette dei vapori in quantità tale da formare con l’aria una miscela che si accende in presenza di un innesco.
L’attuazione di tutte le misure per ridurre il rischio mediante la riduzione della sola frequenza di accadimento viene comunemente chiamata "prevenzione".
Lo scopo principale di un piano di emergenza è evitare che un incidente possa accadere.
Le disposizioni sulla sicurezza sono facoltative.
Alcuni tipi di rilevatori di incendio sfruttano, per il loro funzionamento manifestazioni caratteristiche della combustione come la luce.
I materiali combustibili solidi compatti se in pezzatura sufficientemente grande si accendono facilmente anche a temperature basse.
La benzina è il comburente e l'aria è il combustibile.
Per l’estinzione degli incendi si adotta il seguente principio: attendere che le fiamme si abbassino e usare l'acqua.
Esistono estintori a polvere, ad acqua, ad anidride carbonica, ad idrocarburi alogenati.

AddettiAntincendio.net

© 2015 - Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli